Trivelle. Piso (NCD): Puglia? Governo riveda con urgenza Titolo V

Costo bollette e riserve: Italia dimostra la sua incoerenza

(DIRE) Roma, 10 giu. 2014 – “Non sorprende la richiesta della Regione Puglia al Governo di sospendere qualsiasi decisione sulle ricerche petrolifere nei mari italiani. A questo punto e’ urgente la riforma del Titolo V per ridare allo Stato la possibilita’ di esercitare il proprio potere decisionale sulle materie di interesse nazionale. L’autosufficienza energetica e’ la conditio sine qua non per avere una vera indipendenza nazionale”. A dirlo e’ Vincenzo Piso, deputato del Nuovo Centrodestra. Per Piso ”i preconcetti ideologici della sinistra e una avvilente pseudo cultura del territorio stanno destinando interi quadranti del nostro paese ad un lento e progressivo impoverimento e degrado”. L’Italia, concludePiso, “dimostra la sua incoerenza perche’ da un lato siamo il Paese con i costi energetici piu’ alti e dipendiamo per l’energia da paesi terzi e ci stupiamo della nostra scarsa competitivita’ e di quanto alto sia il prezzo delle nostre bollette. Il nostro usuale decidere di non decidere sulle questioni piu’ spinose manda il paese in malora”.

I commenti sono chiusi