TRASPORTI, PISO: ANCHE BUS NUOVI ATAC NECESSITANO DI ADEGUATA MANUTENZIONE

(OMNIROMA) Roma, 28 GEN 2017 – “Abbiamo sempre avuto nei confronti delle amministrazioni capitoline un atteggiamento teso non solo ad individuare le criticità ma anche a suggerire eventuali soluzioni . Questo perché riteniamo che una delle vere rotture che bisognerebbe praticare rispetto al passato dovrebbe essere il salvaguardare l interesse comune e quindi non contribuire alla logica dello sfascio per lo sfascio. Detto questo e per questo consigliamo alla Assessore alla Mobilità Meleo di farsi un giro nelle officine di Atac per vedere come viene effettuata la manutenzione dei nuovi bus. Questi mezzi montano viti e bulloni francesi e mancano sia i pezzi di ricambio che le chiavi adatte a smontarli. Conseguenze? Gli operai costretti a forzare con mazzetta e scalpello”. Lo dichiara, in una nota, il parlamentare di Idea, Vincenzo Piso. “Dopodiché, sarebbe arrivato anche il tempo di far riparare il wabco – aggiunge – ovvero,lo strumento che serve anche a resettare le centraline dei mezzi ,oppure ,rinegoziare ,con l’azienda che oggi presta questo macchinario ,le condizioni di utilizzo, perchè le attuali non ne permettono una fruizione ottimale, provocando il fermo di molte vetture. Tutto questo è stato più volte segnalato dai lavoratori con molte email alle direzioni competenti, ma la situazione è rimasta immutata”.

I commenti sono chiusi