Sblocca Italia: Piso (NCD), investimento TAP non salterà

Roma, 30 ago. 2014 – (Adnkronos) – “Questa volta grazie al decreto Sblocca Italia non si ripeterà con il Tap quello che è successo con la British Gas nel 2012 che abbandonò la costruzione del rigassificatore, un progetto da 800 milioni di euro, per le lungaggini burocratiche e il braccio di ferro con le autorità. Un danno di immagine per il nostro Paese, oltre alla perdita di migliaia di posti di lavoro”. A dirlo è Vincenzo Piso, deputato del Nuovo Centrodestra e membro dell’Ufficio di Presidenza del Gruppo. “Nella decisione del Governo, – continua – le ragioni delle popolazioni locali sono state tenute in considerazione ma è fin troppo evidente che qualcuno, fomentando paure e timori, vuole destinare l’Italia ad un modello di sviluppo pizzica e pummarola”

I commenti sono chiusi