Roma: salario accessorio, Piso, “necessaria svolta reale”

ROMA (ITALPRESS) 07 maggio 2014 – “Per chi ha un minimo di memoria storica, vedere quanto sta accadendo nell’amministrazione Capitolina non puo’ non riportare alla mente fatti, affermazioni e decisioni che lentamente, ma in modo inesorabile, hanno determinato la difficile situazione attuale”. Lo scrive in una nota Vincenzo Piso, deputato del Nuovo Centrodestra e membro dell’ufficio di presidenza del gruppo Ncd alla Camera dei Deputati. “Roma non ha necessita’ di qualche aggiustamento contabile o di qualche taglio occasionale. Roma ha bisogno di un grande confronto fra le forze politiche di maggioranza ed opposizione che tratti la Capitale d’Italia come una grande opportunita’ nazionale da mettere a frutto per il sistema Paese. E’ necessaria una svolta reale o il piano inclinato su cui la Citta’ sembra oggi essere poggiata indichera’ una direzione molto chiara, considerando che i diretti competitor della Capitale sono realta’ urbane come Parigi, Londra, Berlino e Madrid che, nei loro Paesi, rappresentano la dinamo dei rispettivi processi di crescita” ha concluso Piso.

I commenti sono chiusi