Roma: Piso(PDL), Marino non inveisca e impari confronto con cittadini

(Adnkronos) Roma, 4 ago. 2013 –  ”A sentire le dichiarazioni di alcuni autorevoli esponenti della sinistra in merito alla protesta che ieri centinaia di cittadini hanno inscenato contro il tentativo di realizzare l’ennesima discarica sul territorio romano, osando disturbare la festa della nuova icona dei democratici de noantri, sembra nei toni di ritornare ad un linguaggio che pensavamo sinceramente morto e sepolto. Ma Marino si e’ preoccupato per lo meno di ascoltare i cittadini che abitano nei pressi del sito prescelto per la discarica? Dissentire e manifestare sono diritti garantiti dalla Costituzione e a meno che in questo Paese tutto cio’ sia permesso solo se si milita a sinistra, non capiamo il motivo di dichiarazioni cosi’ scomposte da parte di chi, in barba alle piu’ elementari regole della democrazia, non ascolta i cittadini, chiude strade al traffico senza un reale confronto, distribuisce patenti di denominazione di origine democratica controllata. Marino e i suoi corifei, invece di inveire, imparino a confrontarsi, ne trarremo tutti un vantaggio: lui imparera’ qualcosa, i cittadini avranno opportunita’ di un confronto e noi non dovremo piu’ sentire castronerie”. Lo afferma il deputato del Pdl Vincenzo Piso.

I commenti sono chiusi