Roma: Piso (PDL), sulla mobilità Marino non perde occasione per figuracce

Roma, 6 mag. (Adnkronos) 2013 – ”Ignazio Marino non perde occasione per collezionare figuracce, specie quando parla di mobilita’. Oggi parla di una fusione tra Atac, Cotral e addirittura delle fantomatiche Ferrovie Regionali, cioe’ Trenitalia. Una fusione , nell’idea di Marino, finalizzata alla nascita di ‘un’unica regia’ per il trasporto pubblico laziale”. Lo dichiara il deputato del Pdl, Vincenzo Piso. ”Peccato che Marino confonda le aziende che svolgono il servizio di Trasporto Pubblico Locale, come sono quelle da lui citate, con le Agenzie della Mobilita’ -spiega- che sono rispettivamente Aremol per la Regione e Roma Servizi Per la Mobilita’ per la Capitale, che si occupano della programmazione”. ”Se questo e’ il livello di preparazione c’e’ da preoccuparsi -prosegue Piso- Ma il massimo dell’ignoranza Marino lo raggiunge poi parlando del cda di Atac, affermando di essere contrario a un board ‘con persone che non siano esperte in mobilito’ urbana”’.  ”Ebbene, il presidente di Atac, Roberto Grappelli -dice Piso- e’ un ingegnere civile ed e’ stato un ottimo presidente di Metropolitana di Roma, Giovanni Serra e’ da quasi tre anni direttore del Dipartimento Mobilita’ e Trasporti, di Roma Capitale e vanta nel curriculum un’esperienza nel settore decennale, mentre Roberto Massacesi e’ un laureato in Ingegneria dei Trasporti e ricopre il ruolo di direttore dell’ Ufficio per gli interventi previsti nei piani emergenziali nel settore del traffico e della mobilita’ e per il programma Roma Capitale”. ”Infine, Roberto Diacetti, amministratore delegato di Atac -aggiunge- ha conseguito un master in ‘Management dei Servizi Pubblici’. Si tratta quindi di un cda composto da professionisti di prim’ordine, che Marino mortifica con la sua abissale ignoranza sulla ‘macchina’ gestionale della citta’ che inopinatamente ambisce ad amministrare”. ”Marino forse farebbe meglio a parlare di motilita’ -conclude Piso- attinente alle sue competenze mediche, invece di parlare di mobilita’, materia nella quale dimostra di non sapere di cosa parla”.

One Response to Roma: Piso (PDL), sulla mobilità Marino non perde occasione per figuracce