Roma, da Area popolare interrogazione a Delrio su scioperi Atac

Comune di Roma e dirigenti Metro responsabili disagi Roma, 20 apr 2015. (askanews) – “Ci sono almeno quattro elementi che inchiodano gli uomini di Marino alle loro responsabilità per il caos nella metro A di venerdì scorso”. È quanto dichiarano il senatore di Area popolare Ncd-Udc Andrea Augello e l’onorevole di Area popolare Ncd-Udc VincenzoPiso, presentando i contenuti della loro interrogazione urgente al ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture. “Primo: nonostante la Commissione di garanzia lo abbia richiesto nel 2013, l’Atac non ha mai predisposto un protocollo per regolamentare le procedure del diritto di sciopero nel Tpl. Secondo: gli uomini di Marino hanno totalmente sottovalutato le adesioni allo sciopero e non hanno provveduto, come loro dovere, ad emanare una disposizione che contenesse i turni interessati al periodo di astensione dal lavoro per i quali assicurare la copertura mediante comando. In pratica non hanno comandato neanche un lavoratore. Terzo: non soltanto nessuno è stato comandato per garantire il servizio, ma neppure sono state date disposizioni per chiudere le stazioni dove il servizio era stato interrotto, aumentando il disagio e creando problemi di ordine pubblico. Quarto: come dimostrano registrazione audio e video, le Direzioni centrali del traffico hanno ulteriormente aggravato il caos impartendo ai macchinisti l’ordine di arrestare i treni prima ancora di terminare la corsa. La verità è che l’Amministrazione non è stata capace di gestire una situazione di cui era stata debitamente avvertita, con il preavviso previsto dalla legge. Per questo chiediamo che un’ispezione del Ministero accerti le reali responsabilità dell’intera catena di comando, mentre ci riserviamo di presentare un esposto alla Procura della Repubblica per accertare eventuali profili penali della vicenda”, concludono i due parlamentari.

One Response to Roma, da Area popolare interrogazione a Delrio su scioperi Atac