Rifiuti: Piso, sinistra ha dimenticato emergenza Napoli?

(ANSA) – ROMA, 20 NOV 2012 – ‘Il pensiero debole e propagandistico della sinistra produce oggi l’ennesimo orrore. I suoi senatori presentano un’interrogazione al Ministro Clini contro l’ipotesi di trasferire all’estero i rifiuti eccedenti, soluzione posta pubblicamente come extrema ratio e subordinata alla mancata indicazione di discariche provvisorie e definitive, alternative a Malagrotta, che dovrebbero per legge essere indicate dal presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, e autorizzate dal commissario straordinario Sottile’. Lo dichiara il parlamentare e coordinatore regionale del Pdl del Lazio Vincenzo¬†Piso. ‘Ci chiediamo con quale faccia gli autori della piu’ straordinaria emergenza rifiuti che la storia italiana moderna ricordi, coloro che si sono resi artefici della trasformazione di Napoli in una discarica a cielo aperto – prosegue¬†Piso¬†-, i responsabili di quel disastro per il quale l’Italia e’ diventata uno scandalo internazionale, proprio quello stesso Pd che dopo la sua ventennale gestione ha costretto la citta’ partenopea a trasferire i rifiuti all’estero, salgano oggi in cattedra per criminalizzare una scelta che e’ stata fatta in prima persona dai suoi stessi amministratori. Forse Il Pd non ha ancora fatto un bilancio minimo del suo totale fallimento, di una mala gestio entrata negli annali della Repubblica: ma a tutto c’e’ un limite, anche a quella doppiezza e ipocrisia politica proverbiale degli ex comunisti’.

I commenti sono chiusi