Rai: deputati Ncd, canone in bolletta e’ stortura

(ANSA) – ROMA, 21 NOV 2014 – “Per il canone Rai sarebbe piu’ opportuna una imposta progressiva collegata all’Irpef in modo da commisurarlo alle condizioni economiche di chi ne usufruisce”. A dirlo sono i deputati del Nuovo Centrodestra Vincenzo Garofalo, Nino Minardo e Vincenzo Piso. “L’ipotesi di inserire il canone nella bolletta elettrica – concludono i deputati – e’ una stortura di sistema. Non si puo’ caricare una tassa su tariffa e le aziende elettriche non possono fare da esattori per lo Stato: ci sarebbe una sovrapposizione di competenze inaccettabile. Oltretutto, si complicherebbe la vita a imprese e consumatori”.

I commenti sono chiusi