Piso, non si drammatizzi voto, ma non lo sottovaluti

Roma, 31 maggio 2011 – “Non drammatizzare, ma non sottovalutare il voto”. E’ la parola d’ordine del coordinatore regionale del Pdl, Vincenzo Piso, sul risultato dei ballottaggi nel Lazio. “Dopo un primo turno soddisfacente – osserva – il secondo lo è un po’ meno, perché in tre Comuni dove governavamo, vince il centrosinistra”. Di qui l’invito a non drammatizzare, ma ad affrontare i problemi aperti.

“Al di là di tutto, ritengo che il centrosinistra in quei tre Comuni non vinca per un presunto vento di rinnovamento, ma per problemi interni al centrodestra – sottolinea infatti Piso – Con il voto dei ballottaggi è indubbio che sia stato espresso un distacco dal Pdl, ma vuol dire che con calma dovremo ri-registrare il partito con gli alleati e cercare un confronto più serrato e produttivo con la presidente della Regione, per evitare le smagliature che si sono prodotte anche di recente”.
Nei prossimi giorni il Pdl dovrà incontrarsi ancora con la presidente Polverini, aggiunge il coordinatore, per disegnare il quadro entro il quale muoversi nell’azione di governo, con particolare riferimento ai provvedimenti che dovranno essere presto esaminati dal Consiglio regionale.

I commenti sono chiusi