Piso (Ncd): caso Marino è delicato, Renzi rifletta seriamente

Rischia di diventare un boomerang

Roma, 13 nov. 2014 (askanews) “Dopo giorni di bugie e invenzioni, le dichiarazioni di Marino svelano malinconicamente la sua pochezza e quella dei suoi consiglieri. Una pochezza, una povertà che trovano eguali solo nell’arroganza del pensare che a qualcuno possa essere permesso di dire qualsiasi castroneria senza pagare alcun dazio. La dimostrazione di ciò è nella pervicacia con cui continua a riproporre comportamenti come quelli ieri sera impietosamente ripresi dalla trasmissione Le Iene”. A dirlo è Vincenzo Piso, deputato del Nuovo Centrodestra e membro dell`Ufficio di Presidenza del Gruppo. “Pur nella sua banalità – continua Piso – l`enormità di quanto fatto, detto e parzialmente ammesso dal sindaco di Roma è tale per cui ci auguriamo che il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, impieghi qualche minuto del suo prezioso tempo per una seria riflessione. Si tratta di un caso che rischia di divenire un boomerang, per la delicatezza del ruolo ricoperto dal soggetto in questione e per tutto il sistema Italia. L`alternativa al rifiuto di una seria presa di coscienza sull’inadeguatezza di Marino sarà la frase una risata vi seppellirà”.

I commenti sono chiusi