Omniroma-ATAC, PISO (NCD): SU CRISI HA PESATO GESTIONE RUTELLI-VELTRONI

(OMNIROMA) Roma, 15 APR 2015- “Le dichiarazioni di Marino su Il tempo relative ad Atac danno una rappresentazione molto lontana dalla realtà. Il Sindaco citando alcune vicende, sicuramente stigmatizzabili, si racconta e ci racconta una storia che con i reali motivi dei problemi di Atac, anche economici, stanno come il Tevere al Rio delle Amazzoni. Anche se non è stata la sua amministrazione a provocare la crisi dell’azienda del tpl romano, operazioni come bigliettazione ERG, acquisto sballato di mezzi, investimenti senza senso, operazioni con derivati e affini, esternalizzazioni dalla dubbia convenienza sono il portato pesantissimo delle gestioni Rutelli / Veltroni. Basterebbe fare un conto, anche di massima, su ciò che tutto questo ha significato dal 1999 in poi per capire quali danni sono stati prodotti in quegli anni”. A dirlo, in una nota, è Vincenzo Piso, deputato del Nuovo Centrodestra nel Gruppo Area Popolare (Ncd-Udc). “Se, poi, dovessimo aprire il discorso relativo alla progettualità infrastrutturale, come oramai sotto gli occhi di tutti – prosegue – ci sono cose che farebbero impallidire chiunque. Miliardi di euro spesi per mettere in esercizio opere sulla cui utilità ci permettiamo di alzare un cartello del dubbio grande quanto il Colosseo. Per quanto, poi, attiene l’attualità, invece di assumersi improbabili meriti pensi a far risolvere ciò che sta accadendo con la brillante card elettronica che ha sostituito l’abbonamento cartaceo. Riuscire a trasformare un titolo di viaggio individuale in uno collettivo è stato un bel capolavoro. Magari domani ci potrà raccontare che anche grazie a questa eccezionale trovata Roma solo e’ la capitale d’Italia ,ma anche del Portogallo. Complimenti vivissimi”.

I commenti sono chiusi