Metro C, Piso (PDL): proviamo a fare paragone con tunnel Bosforo…

(OMNIROMA) Roma, 30 OTT 2013 – “Leggiamo con interesse che in Turchia dopo otto anni di lavoro e’ stato realizzato il tunnel, in parte sott’acqua, che collegherà la sponda asiatica di quel paese con la sponda europea. In quattro minuti si passerà da una parte all’altra del Bosforo e di Istanbul. Quattordici chilometri di percorso, di cui un chilometro e quattrocento metri sotto il mare, con punte di profondità di oltre 60 metri sotto la superficie dell’acqua. Costo 3,4 miliardi di euro per consentire il passaggio giornaliero di un milione e mezzo di pendolari che si recano al lavoro dalla parte asiatica a quella europea di Istanbul. Per realizzare l’opera, iniziata nel 2005, si sono dovute superare le difficoltà provocate dall’incontro di numerosi siti archeologici e dal fatto che la zona interessata e’ ad altissimo rischio sismico. Proviamo a fare un paragone, seppure improprio, con la realizzanda metro C”. Così in una nota il deputato Pdl Vincenzo Piso: “Costi e rapporto tra questi e l’utenza servita e l’utilità dell’opera, difficoltà e tempi di realizzazione – continua – Sembra di essere su un altro pianeta, il pianeta dove per anni si è discettato di sottopasso e sottopassino, di metropolitane per pochi intimi e che forse realizzeremo, in parte, nel 2024 con costi fuori target rispetto alla loro funzionalità. Siamo comunque sicuri che con un bel piano di piste ciclabili ed aree pedonalizzate Roma sarà presto all’altezza della situazione”.

I commenti sono chiusi