(LZ) Regionali. Piso: opposizione non ha nulla di serio da dire

“Con iperattivismo odierno vuole fare dimenticare sonni passato”.

(DIRE) Roma, 16 ott. 2012 – “L’ansia da elezioni che sembra possedere i partiti dell’opposizione in Regione e’ la classica agitazione di chi non ha nulla di serio da dire o da fare, indulgendo nei soliti comportamenti demagogici. E’ chiaro, infatti, che i partiti di opposizione con l’iperattivismo di oggi stanno cercando di far dimenticare al loro elettorato i compiacenti sonni del passato e fanno finta di ignorare che direttamente connesse alla data delle votazioni sono una serie di questioni quali il numero delle Province e dei consiglieri regionali che hanno scadenze ineludibili e necessitano di tempi tecnici non comprimibili piu’ di tanto”. Cosi’ in una nota il coordinatore regionale del Pdl, Vincenzo Piso.
“L’alternativa e’ il voto senza ridurre i tanto vituperati costi della politica che, a chiacchiere, tutti vorrebbero abbattere. Peraltro, sarebbe oltremodo utile che tutte le forze politiche presenti in Regione decidessero di rivedere la legge elettorale regionale cassando il cosidetto listino- conclude Piso- Sarebbe anche questo un modo per dimostrare in maniera chiara la volonta’ di voltare pagina rispetto a tutte quelle prassi che hanno contribuito a delegittimare la politica”.

I commenti sono chiusi