(LZ) Provincia. Il dossier del Pdl: Zingaretti? 4 anni di sprechi

PISO: NASCOSTO SU SUE RESPONSABILITÀ E GRILLO PARLANTE CON ALTRI.
(DIRE) Roma, 16 lug. 2012 – Un gazebo in piazza a Roma e un atto di accusa a 360 gradi contro i quattro anni di amministrazione Zingaretti alla Provincia di Roma: wi-fi caro, Porta Futuro inefficiente, scuole non a norma e nuova sede troppo costosa.

Nel giorno della presentazione da parte del presidente Nicola Zingaretti del bilancio dei quattro anni trascorsi alla guida della Provincia, il Pdl si e’ ritrovato in piazza Santi Apostoli, proprio davanti a palazzo Valentini, sotto un gazebo, per presentare il dossier “La vera storia dell’amministrazione Zingaretti: oltre agli annunci e agli sprechi il nulla”.
“L’amministrazione provinciale- ha spiegato il coordinatore regionale del Pdl, Vincenzo Piso- gode di un cono d’ombra, per limiti di competenze e per l’ombra proiettata da amministrazioni piu’ pesanti come Comune e Regione. Di questo ne ha goduto Zingaretti, che si e’ nascosto sulle sue responsabilita’ ed ha fatto il grillo parlante sulle mancanze degli altri. Il nostro dossier punta il dito sulle negativita’ non raccolte della Provincia”.
In particolare il Pdl rimprovera Zingaretti su alcuni punti.
Secondo il Popolo della Liberta’, ad esempio, il “wi-fi della Provincia e’ il piu’ caro d’Europa. L’edilizia scolastica invece- si legge- e’ in una situazione drammatica, con il 90% degli istituti non a norma”. Porta Futuro e’ definita “specchietto per le allodole”, ed e’ “al pari di agenzie private di ricollocamento, con risultati sotto la media”.
Infine Zingaretti e’ accusato di sprechi vari, a partire dai 263 milioni per l’acquisto della nuova sede “che stride in modo eclatante con lo sforzo che il governo sta mettendo in piedi per contenere i costi”. Alla manifestazione erano presenti anche il coordinatore romano del Pdl, Gianni Sammarco, ed alcuni consiglieri provinciali del partito.

I commenti sono chiusi