L. Stabilità’, Piso (NCD): stanziamenti porto Civitavecchia, Governo dei fatti

(9Colonne) Roma, 10 gen 2014 – “I 200 milioni di euro recuperati in extremis dai sei miliardi di fondi strutturali europei non spesi e destinati al porto di Civitavecchia per finanziare il secondo lotto di opere strategiche, sono la risposta migliore a chi accusa questo governo di immobilismo. Con questa cifra sarà possibile dare il via ai lavori per il raddoppio della capacità operativa del porto, ponendo Civitavecchia come riferimento prioritario per il sistema infrastrutturale italiano. Una vera boccata di ossigeno arriva anche per Fiumicino, Linate e Malpensa per i quali è previsto uno stanziamento di 400 milioni di euro. Tutte risorse che, grazie allo stanziamento del ministero delle Infrastrutture previsto nella legge di stabilità, serviranno anche a rimettere in modo l’economica delle zone interessate”. A dichiararlo è il deputato Ncd, Vincenzo Piso, componente Commissione Trasporti alla Camera.

I commenti sono chiusi