Governo: Piso, Ncd fondamentale per fare le riforme

(ANSA) – ROMA, 21 SET 2014 – “Il dato incontrovertibile che sta emergendo e che appena il governo Renzi ha iniziato a toccare una serie di temi decisivi per la modernizzazione del sistema Italia la “lobby dell’immobilismo e della conservazione ha iniziato a fare le barricate . Energia, lavoro, infrastrutture, sburocratizzazione: su questi temi e’ iniziata la solita corsa ad ostacoli che per decenni o ha affossato qualsiasi possibilita’ di mutamento vero o, peggio ancora, ha partorito il classico inutile topolino. E’ evidente che senza la spinta riformista e determinante del Nuovo Centrodestra non si andrebbe da nessuna parte e il Paese rimarrebbe inchiodato al palo”. Lo dichiara, in una nota, Vincenzo Piso, deputato del Nuovo Centrodestra. “E non e’ un caso che, le spinte all’immobilismo ed alla conservazione vengano immancabilmente, come sempre, dal partito del Presidente del Consiglio e dei suoi alleati storici. La dimostrazione matematica, ove ve ne fosse bisogno, che con buona parte della sinistra italiana riformare il paese e’ praticamente impossibile”, conclude.

I commenti sono chiusi