Energia. Piso (NCD): rinvio udienza Tap ? Italia morirà di regionalismo

(9Colonne) Roma, 15 gen 2015 – “Il rinvio dell’udienza accordata dal Tar del Lazio in merito alla vicenda Tap non fa che allungare ulteriormente i tempi di realizzazione di una infrastruttura strategica per il nostro Paese. In un quadro internazionale sempre più caotico creare le condizioni per una diversificazione degli approvvigionamenti energetici è di importanza strategica e per questo certi temi devono essere in capo allo Stato. Le amministrazioni locali devono mettere da parte miopie e localismi e ragionare con un orizzonte più vasto. L’alternativa è morire di mal interpretato regionalismo”. A dirlo è Vincenzo Piso, deputato del Nuovo Centrodestra e Capogruppo Area Popolare (Ncd-Udc) in Commissione Ambiente.

I commenti sono chiusi