Energia, Piso (NCD): necessario incentivare risorse naturali

(9Colonne) Roma, 22 gen 2015 – “L’allarme generale provocato dall’abbassamento dei prezzi del petrolio in relazione agli investimenti nel settore deve spingere il Governo a non demordere dall’incentivare l’utilizzo delle risorse naturali disponibili nel paese”. A dirlo è Vincenzo Piso, deputato del Nuovo Centrodestra e Capogruppo Area Popolare (Ncd-Udc) in Commissione Ambiente. “La produzione nazionale – continua Piso - coprirebbe ben il 10% del nostro fabbisogno annuale. I nostri problemi di approvvigionamento non possono essere risolti solo con fattori esogeni. Continuare ad accumulare debiti per procurarci risorse è sempre più insostenibile. Pertanto l’opposizione degli Enti Locali al decreto Sblocca Italia, lì dove e’ frutto di pregiudizi non suffragati da riscontri reali, è miope e fa propria quella logica NIMBY (Not in My Back Yard). Tale logica è incapace di sintonizzarsi con l’interesse nazionale ed è foriera di un immobilismo che, sul medio-lungo termine, impedisce la possibilità di dare risposte vere e di prospettiva ai problemi strategici del Paese.

I commenti sono chiusi