Dl Competitivita’:Piso-Garofalo,tetto contante autolesionista

(ANSA) – ROMA, 1 AGO 2014 – “La furia iconoclasta con cui in Italia abbiamo applicato alcune norme, ad esempio il tetto massimo di mille euro per l’utilizzo dei contanti, e’ fra le migliori testimonianze dell’autolesionismo nazionale”. E’ quanto dichiarano in una nota congiunta i deputati Ncd Vincenzo Piso e Vincenzo Garofalo. “Una misura – proseguono – che contribuisce solamente a deprimere ulteriormente la nostra economia. Quando invece sarebbe piu’ utile e funzionale favorire un approccio graduale all’emersione del fenomeno del sommerso, in buona parte frutto perverso dell’insostenibile pressione fiscale italiana. Un intervento, quindi, che andrebbe assolutamente rivisto, insieme a tutta una serie di provvedimenti che hanno letteralmente desertificato interi settori di mercato fino al giorno prima fiorenti. Il Nuovo Centrodestra – concludono Piso e Garofalo – cerchera’ di creare i presupposti affinche’, gia’ dalla prossima legge di stabilita’, si possano rivedere con equilibrio norme che non avrebbero trovato cittadinanza neanche nella Cina maoista, restituendo cosi’ l’Italia a l’Europa libera”.

I commenti sono chiusi