Comuni: Piso, altro che parentopoli, Alemanno riduce le spese

(ANSA) – ROMA, 8 FEB 2013 – ‘La relazione di fine mandato presentata oggi dal sindaco Alemanno evidenzia, con un atto che ha un valore giuridico incontestabile, la drastica riduzione della spesa corrente sostenuta per il personale sia per quanto riguarda quello di ruolo comprendente i dirigenti, sia per quello a tempo determinato. Questi dati sgombrano finalmente il campo da tutte le leggende metropolitane costruite ad arte dall’opposizione per cavalcare la tigre di una fantomatica Parentopoli in seno all’Amministrazione e alle sue aziende’.  E’ quanto afferma Vincenzo Piso, coordinatore Pdl del Lazio, sottolineando che ‘Nel complesso la forza lavoro a disposizione del Campidoglio e delle sue societa’ partecipate ha registrato una netta contrazione delle risorse umane. Queste ultime, nell’arco di tutto il quinquennio, sono infatti scese del 7,4%, passando dalle 26.408 unita’ dell’esercizio 2008 alle 24.454 dell’ultimo bilancio relativo al 2012′.

4 Responses to Comuni: Piso, altro che parentopoli, Alemanno riduce le spese