Carburanti, Piso: tavolo al MISE primo passo. Poi necessaria riforma

(9Colonne) Roma, 6 giu 2014 – “La convocazione del tavolo di confronto con i gestori per lunedì 9 è un primo passo in avanti fatto dal Ministero dello Sviluppo Economico. Il Governo dimostra di essere sulla strada giusta e di non essere indifferente e inerte di fronte ai problemi del paese”. A dirlo è Vincenzo Piso, deputato del Nuovo Centrodestra e membro dell’ufficio di Presidenza del Gruppo Parlamentare alla Camera. Per Piso ”non dobbiamo, però, fermarci alla sola convocazione per scongiurare uno sciopero. L’intervento sul settore deve essere mirato e strutturale. È necessario che il Governo inserisca tra le riforme all’ordine del giorno anche quella dei carburanti. Una riorganizzazione del settore avrebbe effetti positivi non solo per le tasche dei consumatori ma anche sui prezzi al dettaglio, sul costo dell’energia e sull’inflazione”.

I commenti sono chiusi