Carburanti. Piso (NCD): ridurre accise per cambiare verso o da Renzi solo slogan

(9Colonne) Roma, 2 lug 2014 – “Il Governo valuti la proposta di Assopetroli di abbassare le accise. L’aumento del carico fiscale ha come effetto la contrazione dei consumi e, di conseguenza, minori entrate per l’erario”. A dirlo è Vincenzo Piso, deputato del Nuovo Centrodestra e membro dell’Ufficio di Presidenza del Gruppo alla Camera. Piso evidenzia come “dal monitoraggio fornito da Assopetroli appare chiaro che è necessario agire sulla componente fiscale e non sul prezzo industriale. In Europa siamo il paese che paga di più i carburanti di circa 25 centesimi. Di questo differenziale più del 90% sono tasse”. “Del resto – conclude Piso – è stato lo stesso Renzi a dire basta alle politiche di austerity e ad auspicare un cambio di verso. Il Governo riduca le accise proprio per rimarcare la discontinuità con i passati Governi, che hanno utilizzato le accise come un bancomat. Altrimenti, sorge il dubbio che quelli di Renzi siano solo slogan”.

One Response to Carburanti. Piso (NCD): ridurre accise per cambiare verso o da Renzi solo slogan