Carburanti, Piso (NCD): governo dia risposta su rincari

(9Colonne) Roma, 27 giu 2014 – “Il governo faccia chiarezza e dia una risposta ai cittadini sui rincari dei prezzi dei carburanti come denunciano le Associazioni dei Consumatori. Esiste un Osservatorio sui prezzi dei carburanti che registra dati che potrebbero essere analizzati per chiarire la questione. Nel 2011 fu istituita una apposita Commissione sui Prezzi presso il Ministero dello Sviluppo Economico. Se esiste ancora batta un colpo”. A dirlo è Vincenzo Piso, deputato del Nuovo Centrodestra e membro dell’Ufficio di Presidenza del Gruppo. “Il problema dei carburanti – continua Piso – colpisce tutti, indistintamente. Se il prezzo industriale segue le dinamiche internazionali dell’andamento del brent, l’unico modo per il Governo per diminuire i prezzi è agire sulla componente fiscale. Quindi si potrebbe agire sulla riduzione delle accise abbinata alla sterilizzazione dell’Iva. Con i continui rincari delle accise, passa un messaggio sbagliato e sembra che il Governo con una mano dà e con l’altra toglie. È necessario, quindi, rivedere la componente fiscale che avrebbe effetti positivi come è avvenuto con il Governo Cameron”.

I commenti sono chiusi