Carburanti: Piso “intervenire con riduzione accise e sterilizzazione Iva”

ROMA (ITALPRESS) 02.09.2014 – “I dati diffusi da Assopetroli sul peso del carico fiscale sul carburante sono allarmanti. E’ giunto il momento di intervenire perche’ questa vicenda non e’ solo un problema di settore ma coinvolge tutto il sistema produttivo. In Italia, infatti, dove la quasi totalita’ dei trasporti commerciali avviene su gomma, il carico eccessivo delle accise ha effetti negativi sui costi di trasporto oltre che a quelli di produzione, trasformazione e conservazione”. A dirlo e’ Vincenzo Piso, deputato del Nuovo Centrodestra e membro dell’Ufficio di Presidenza del Gruppo. Secondo Piso ”per allineare il prezzo dei carburanti alla media europea, sarebbe necessario ridurre le accise al minimo livello consentito dalle direttive comunitarie e sterilizzare l’iva, assoggettando ad essa il solo prezzo industriale dei carburanti. In questo modo si porrebbe fine alla speculazione delle tasse sulle tasse”.

I commenti sono chiusi