Benzina, Piso (Ncd): bene ribassi. Ora ridurre accise

(ilVelino/AGV NEWS) Roma, 11 DIC 2014 – “Il ribasso dei prezzi della benzina che, finalmente, dopo 3 anni scendono al di sotto di 1,6 euro al litro e’ un’ottima notizia effetto del calo del prezzo del petrolio. Ora il Governo dovrebbe fare di piu’ e ridurre le accise in modo che gli effetti per i consumatori siano ancora piu’ concreti”. A dirlo e’ Vincenzo Piso, deputato del Nuovo Centrodestra e membro dell’Ufficio di Presidenza del Gruppo. Piso evidenzia che “purtroppo, da gennaio avremo un aumento di circa 2 centesimi per effetto della clausola di salvaguardia introdotta a dicembre 2013. Inoltre, nella legge di stabilita’ in esame al senato con le due clausole di salvaguardia le accise sulla benzina porteranno a un aggravio di 16 miliardi di euro in piu’ per gli automobilisti tra il 2015 e il 20121. Il Governo nell’esame al Senato del provvedimento approvi il nostro emendamento che sterilizza la clausola di salvaguardia attraverso azioni di spending review”.

I commenti sono chiusi