Atac: Piso (NCD), inopportuno premio produttività per manager e quadri

Roma, 30 lug. 2014 – (Adnkronos) – ”È inopportuno che Atac, considerando le sue condizioni, con una delibera permetterebbe a dirigenti ed alcuni quadri di fruire di un premio per raggiungere gli obiettivi prefissati per il 2014 per complessivi 9 milioni di euro”. A dirlo è Vincenzo Piso, deputato del Nuovo Centrodestra e membro dell’ufficio di presidenza del gruppo. ”Il management e il socio di riferimento della società – continua Piso – avrebbero dovuto rivedere i meccanismi che determinano situazioni così paradossali ed evitare di arrivare a determinazioni di questo tipo, praticamente, alla fine dell’anno di esercizio in corso. Infatti, anche la tempistica contribuisce non poco a far comprendere che siamo dinanzi ad una commedia con un copione predeterminato senza alcuna attinenza con la realtà”.

I commenti sono chiusi