Atac: Piso (NCD), da Ad preoccupanti semplificazioni

Roma, 11 apr. 2014 - (Adnkronos) – ”Dalla lettura della nota inviata dall’ad di Atac a tutti i sindacati e non solo a spiegazione di quanto deciso sul personale del tpl romano, emergono alcune preoccupanti semplificazioni. Infatti, se e’ comprensibile che in una lettera di questo tipo non si proceda attraverso una analisi puntuale delle motivazioni dello stato del trasporto e’ quantomeno singolare che nel rappresentare lo stato patrimoniale di Atac si consideri solo il periodo post fusione come se precedentemente le aziende del tpl avessero avuto bilanci positivi”. Lo dichiara il deputato del Ncd, Vincenzo Piso. ”Non vorremmo che qualcuno, utilizzando il management piu’ recente, voglia compiere una maldestra operazione tutta tesa a criminalizzare una parte e ad assolverne un’altra – dice – L’impressione che inizia a farsi strada e’ che, procedendo a spot successivi e senza dare riferimenti, il manovratore, a dispetto delle apparenze, sappia bene dove portare la nave, cercando di chiudere positivamente una partita politica ed economica il cui prezzo rischia di essere sulle esclusive spalle di alcuni lavoratori”.

One Response to Atac: Piso (NCD), da Ad preoccupanti semplificazioni