ATAC, PISO (AP): DA ESPOSITO DICHIARAZIONI SCHIZOFRENICHE

(OMNIROMA) Roma, 06 AGO 2015 – “Le dichiarazioni del neo assessore ai trasporti di Roma Capitale Esposito fa venire il sospetto che la frequentazione della giunta capitolina provochi una grave forma di schizofrenia. Esposito afferma che non c’è alcuna prospettiva di privatizzazione del TPL perché nessun privato, nelle attuali condizioni di Atac, sarebbe disponibile ad entrare in partnership con l’azienda. Poi ci dice che c’è una troppo marcata abitudine a cercare giustificazioni nel passato e che anche azzerando i compensi di tutti i dirigenti di certo non si risolverebbero i problemi del TPL e, dulcis in fundo, ha verificato di persona che la cancellazione di una corsa per motivi tecnici costringe ad attese di oltre mezz’ora per un trasporto senza aria condizionata”. Lo dichiara, in una nota, Vincenzo Piso, Capogruppo Area Popolare (Ncd-Udc) in Commissione Trasporti alla Camera. “Ci perdoni, però, le domande che sorgono spontanee. Chi, non più tardi di qualche giorno fa aveva dichiarato di possibili salvifiche cordate con privati? Chi ha sempre sostenuto che il problema fossero i dipendenti fannulloni e non un’azienda senza più una adeguata politica delle manutenzioni? Per le risposte, si munisca di navigatore satellitare, trovi il Campidoglio e provi a bussare in quella meravigliosa stanza al primo piano con affaccio spettacolare sui Fori. Le aprirà uno strano soggetto con barba e occhiali che le dirà di essere il Sindaco di Roma. Gli parli di Atac, gli spieghi che non è uno strano acronimo per qualche particolare diritto civile, provi a capire cosa pensa realmente e poi, una volta che chiarite le idee, riferisca qualcosa di certo ai romani, salvo ulteriori rettifiche in settimana”, conclude.

One Response to ATAC, PISO (AP): DA ESPOSITO DICHIARAZIONI SCHIZOFRENICHE