ATAC, AUGELLO-PISO: DOPO DICHIARAZIONI ROTA, RAGGI FACCIA CHIAREZZA

(OMNIROMA) Roma, 27 LUG – “L’avevamo detto e l’ordine del giorno bipartisan discusso in Senato su Atac quasi un anno fa cercava di porre la vicenda dell’azienda capitolina del Tpl in un contesto più ampio dell’ambito locale per dare risposte reali ad una crisi che si sapeva essere profonda. Oggi, a distanza di mesi, dopo le invettive di una Giunta che non ha capito che lo Stato, a differenza della Casaleggio ed Associati, non è una azienda privata, il Direttore Generale di ATAC Rota, afferma chiaramente che la situazione del Tpl romano è drammatica e che ha già fornito una serie di indicazioni al Sindaco. Di tutto questo Sindaco, Assessore e Giunta, ovviamente, non comunicano nulla. D’altra parte, a vedere come nell’operatività spiccia è stata gestita l’informazione della prossima parziale chiusura della Metro A con una nota partita ieri ed inizio lavori previsto per lunedì 31 luglio, non ci si può stupire più di tanto. Insomma, sia sul piano generale che su quello gestionale quotidiano continua una improvvisazione disarmante capace di rispondere ai problemi reali solo con slogan ed invettive”. Lo dichiarano, in una nota, Andrea Augello e Vincenzo Piso

I commenti sono chiusi